Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano ha circa 8000 iscritti. I Commercialisti hanno fortemente contribuito alla crescita delle piccole e medie imprese e quindi allo sviluppo dell’economia milanese. La professione di Commercialista che si è affermata in Italia è unica nello scenario internazionale; è osservata con grande attenzione dalle nazioni più evolute come dai paesi in via di sviluppo.

Logo Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano

La professione si è evoluta negli anni: accanto alle competenze economiche, fiscali, finanziarie e contabili, sono oggetto dell’attività professionale l’amministrazione e la liquidazione di aziende, di patrimoni di singoli cittadini, la consulenza contrattuale, le funzioni di sindaco e revisore nelle società, negli enti e nelle aziende no profit.

Nell’ambito delle sue attività istituzionali, l’Ordine di Milano:
– provvede alla tenuta dell’Albo professionale, verificando che gli iscritti abbiano i requisiti per l’iscrizione e non vi siano cause di incompatibilità;
– svolge attività amministrativa disciplinare nei confronti dei Colleghi che disattendono le norme di deontologia professionale e di legge;
– interviene nell’attività di controllo e liquidazione delle parcelle rilasciando pareri tecnici in merito al calcolo dei compensi relativi alle prestazioni dichiarate dall’iscritto;
– si occupa dell’organizzazione di eventi di formazione gratuiti secondo le norme approvate dal Consiglio Nazionale.

L’Ordine inoltre interagisce con il territorio intrattenendo costanti rapporti con le principali istituzioni milanesi: il Tribunale di Milano, le Procure della Repubblica e tutte le sezioni civili, le Sezioni Fallimentari e la Volontaria Giurisdizione, la Camera di Commercio, la Direzione Generale delle Entrate della Lombardia, con il mondo accademico, con gli altri Ordini e organizzazioni professionali, i rappresentanti delle amministrazioni finanziarie, gli enti locali, i sindacati e le rappresentanze dei consumatori.


Dati da http://www.odcec.mi.it/Ordine/Presentazione_Ordine.aspx